Informazioni su fantalica

Associazione Culturale FANTALICA. Cultura ed Arte dell'Espressione.

Fumetto: la decima arte

Fumetto: la decima arteEsitono dieci principali forme di arte, da cui emanano o a cui si ricollegano tutte le altre. Fumetto: la decima arte

Nel corso dei secoli si è sempre cercato di creare una classificazione delle arti.
Sin dagli studi medioevali, in cui si parlava di trivio e quadrivio ad indicare dei gruppi di discipline di studio, fino ad oggi in cui le varie arti sono state collocate in una lista di 10 forme d’arte “principali”.
La lista è questa:

  1. Pittura
  2. Scultura
  3. Architettura
  4. Letteratura
  5. Musica
  6. Danza
  7. Teatro
  8. Cinema
  9. Fotografia
  10. Fumetto

Le arti classiche occupano la parte alta, ma la lista è in continua evoluzione, perché le arti cambiano e con l’evolvere delle possibilità tecniche ne nascono di nuove. Così, vicino alla pittura, che ha fatto parte della vita dell’uomo sin dalle forme primitive dei graffiti rupestri, si installa la fotografia, che grazie appunto ad un mezzo tecnico sostituisce la necessità di rappresentazione realistica della realtà. Al teatro si accosta il cinema che grazie alla possibilità di registrare immagini in movimento diventa uno dei più potenti mezzi di narrazione dal novecento ad oggi.

Fumetto: la decima arte

Una delle arti che più recentemente si sono aggiunte alla lista è quella del fumetto.
Il fumetto è simile al cinema, perché nasce stampato sui giornali come arte di massa, ma è anche legato all’immediatezza dell’immagine disegnata, che, come succedeva nelle caverne Lascoaux, diventano l’oggetto di una narrazione. Il fumetto è un linguaggio in cui convivono più codici, quello della narrazione per immagini, la scrittura, e il ritmo stesso con cui vengono composte le vignette e le tavole del fumetto.
La natura del fumetto è complessa, difatti si parla di “alfabetizzazione” quando si vuole far riferimento alla capacità di leggere e capire un fumetto. Nelle sue evoluzioni degli ultimi anni ha rubato molto alle altre arti; alla pittura per le tecniche di disegno, al cinema per le inquadrature, alla letteratura per i dialoghi e le didascalie, alcuni sperimentatori hanno addirittura cercato di “comporre” un fumetto come se fosse un brano musicale sfruttando la componente del ritmo di lettura.

Se ti interessa sapere di più su come raccontare storie a fumetti presso l’associazione Fantalica puoi iscriverti al Laboratorio di fumetto “Storie di carta”, un corso per imparare a fare fumetti dalle basi!

 

21-27 Maggio 2018 – Settimana internazionale per l’educazione e formazione artistica

Settimana internazionale per l'educazione e formazione artistica

Le arti nella maggior parte, se non in tutte, le culture sono parte integrante della vita delle persone.
Non sempre si riconosce che le Arti hanno un potere intrinseco alla loro espressione, quello di essere strumento e veicolo, (formale ed informale), di conoscenza e apprendimento.

I benefici che derivano dall’introdurre le arti e le pratiche artistiche in ambienti di apprendimento si manifestano con uno sviluppo equilibrato intellettuale, emotivo e psicologico dell’individuo. Questo maggiore equilibrio non solo rafforza lo sviluppo cognitivo ma anche la creazione di un pensiero innovativo e creativo, riflessione critica, capacità comunicative e interpersonali. Ed ancora migliora l’adattabilità sociale, la consapevolezza culturale che si manifestano con accettazione ed apprezzamento degli altri.

L’impatto positivo che tutto questo dona alle società va dall’accrescimento della coesione sociale e della diversità culturale, alla promozione dello sviluppo sostenibile.

Per questi motivi La Conferenza generale dell’UNESCO ha proclamato la quarta settimana di maggio come:

Settimana internazionale per l’educazione e formazione artistica.

Per la prima volta dal 21 al 27 maggio 2012 è stata evidenziata l’importanza e l’utilità dell’educazione artistica. Le Conferenze mondiali sull’educazione artistica, tenutesi a Lisbona nel 2006 e Seoul nel 2010, hanno identificato alcuni principi guida. L’Agenda di Seoul per lo sviluppo dell’educazione artistica di qualità ha voluto anche definire un tempo in cui tutti gli stati membri possano collaborare assieme in questo ambito. Ogni anno, la quarta settimana di maggio, sarà la “Settimana internazionale per l’educazione e formazione artistica”.

Prossima data dal 21 al 27 maggio 2018.

Non stancarti di andare di Stefano Turconi e Teresa Radice

Un altro libro a fumetti a Fahrenheit

Non stancarti di andare di Stefano Turconi e Teresa Radice

Iris si stabilisce nella casa di Verezzi mentre Ismail torna a Damasco. Separati da un destino violento e imprevisto, Iris si scopre incinta mentre Ismail lotta per tornare in Italia. Con personaggi memorabili, questo romanzo grafico è una storia per distruggere le barriere e imparare ad amare senza riserve.

Non stancarti di andare di Stefano Turconi e Teresa RadiceSempre più spesso Fahrenheit, l’ottima trasmissione di approfondimento culturale, in particolare sui libri e sulla lettura, ci porta a conoscenza di nuovi graphic novel.

È il turno di Non stancarti di andare edito da Bao, una storia sul senso dell’esistenza e della distanza.

Si dice fumetto o graphic novel?

 

Puoi ascoltare la puntata con l’intervista agli autori.

 

Anche corsi di fumetto di Fantalica si parla storie a fumetti ma soprattutto le si disegna!

Vieni al corso per scoprire qual è il tuo stile!

Fahrenheit, i libri e le idee è un programma radiofonico pomeridiano, in onda sulle frequenze di Rai Radio 3 da settembre 1999. Ideato da Marino Sinibaldi e curato da Susanna Tartaro, si autodefinisce “un pomeriggio di libri e di idee”. Il nome della trasmissione è ispirato a Fahrenheit 451, romanzo di Ray Bradbury.