“Storie di Carta”, le origini

Storie di Carta… le origini:

È in libreria, dal 1° ottobre, Le Variazioni d’Orsay (Coconino) di Manuele Fior, secondo fumetto di tre della serie nata dalla collaborazione tra la casa editrice Futuropolis e il museo parigino “Museo d’Orsay” che custodisce i capolavori dell’impressionismo e del post-impressionismo.Storie di Carta-le origini

Ecco l’intervista ad Manuel Fior, che ha spiegato la genesi del libro…clicca qui

Quando una casa editrice collabora con un museo nazionale al servizio della cultura attraverso l’edizione di una Graphic Novel, evidenzia, come oggi, nel panorama interazionale dell’arte, il fumetto, anche quello Italiano, può superare i confini di un’espressione artistica legata alla semplice risata o divertimento.

storie di carta le origini

Questa è infatti la visione del progetto-laboratorio artistico di fumetto: Storie di Carta. Guardando avanti, e soprattutto seguendo la strada aperta da nuovi autori di questo periodo, quali appunto, Manuele Fior, Gipi, Zero Calcare, Igort, … e l’impegno di case editrici quali appunto la Coconino o la padovana “Becco Giallo”, … Il laboratorio di fumetto Storie di Carta, si pone come obiettivo, di supportare i soci/allievi in un percorso di riscoperta delle proprie capacità creative e di sviluppo di conoscenze ed abilità tecniche per esprimerle in un racconto.

Oggi, dopo anni di impegno nell’ambito della pittura e della scrittura creativa, l’associazione Fantalica propone un nuovo percorso artistico in grado di unire nella stessa persona entrambe le espressioni artistiche.

Si tratta del Fumetto nella definizione della “Graphic Novel” ovvero romanzo per immagini.

Il programma del laboratorio vuole offrire a tutti gli appassionati di questo genere artistico di potersi mettere alla prova, attraverso un esperienza pratica, e scoprire l’artista che è i loro.

Scopri il laboratorio, clicca qui